Oggi non è la sposa la protagonista del nostro blog, ma le invitate!

Vogliamo raccontarvi un po’ quali sono le tendenze 2019 per l’acconciatura che una perfetta invitata può farsi realizzare per completare il suo outfit.

Top knot o code alte per visi ovali ed equilibrati, onde morbide per alleggerire un viso squadrato, ciuffi e frange per visi più “triangolari” e fronte alta e larga.

La scelta dell’acconciatura dipende anche dal vestito che avete scelto. Con un collo alto conviene raccogliere i capelli, mentre con un collo a V va bene anche un’acconciatura semi-raccolta o morbida. Gli abiti senza spalline, invece, lasciano via libera a capelli sciolti, trecce o coda bassa laterale.

Le idee più originali, ovviamente, arrivano dalle principali passerelle di stagione, che propongono varie alternative per le cerimonie primavera/estate.

Roland Mouret ha portato in sfilata una morbida acconciatura con treccia, romantica e quasi hippie. Non perfetta ma di grande effetto.

Max Mara ha proposto una semplice treccia, che lascia grande spazio ad un effetto classico ed elegante, per un look particolarmente raffinato.

Top knot per Fendi, che predilige uno chignon alto e sofisticato, ideale soprattutto per le giornate più calde.

Stile anni Cinquanta invece per Marc Jacobs che opta per un’acconciatura voluminosa, ideale da abbinare a vestiti accollati e a volti piccoli e tondi.

C’è chi completa la mise con un cappello, a tesa larga precisamente. È questo il suggerimento di Gucci, che studia un look con capelli sciolti e dettagli bohémienne, che giocano sull’originalità e la sorpresa.

Che ne dite?

Qualcuna di queste soluzioni vi ispira? Fateci sapere cosa ne pensate!