Tra pochi giorni arriva il 14 Febbraio, San Valentino, la festa più attesa dagli innamorati che approfittano per celebrare la coppia e il profondo legame che la unisce.

Per molti sarà il primo San Valentino da marito e moglie ed immaginiamo già quante sorprese verranno preparate per festeggiare l’occasione, perché sarà sicuramente un San Valentino diverso, insieme alla persona scelta per la vita.

L’origine di questa festa risale a tempi antichissimi, precisamente al 496 d.C., quando papa Gelasio I sostituì i riti pagani della fertilità con la celebrazione di San Valentino, per dare una connotazione più cristiana e morale alla ricorrenza. È particolarmente legata al rito del matrimonio.

Il santo venne decapitato, infatti, proprio il 14 Febbraio con l’accusa di aver celebrato un matrimonio misto tra una cristiana ed un pagano e da questo evento si è diffusa la convenzione di considerarlo protettore degli innamorati.

L’origine letteraria della festa risale invece a Geoffrey Chaucer, autore dei Racconti di Canterbury che scrisse, in onore delle nozze tra Riccardo II re e Anna di Boemia, un poema di circa 700 versi che associa Cupido a San Valentino, divenuto tramite terreno dell’amore cortese.

L’origine “naturalistica” della festa risale al fatto che circa alla metà di Febbraio sembrano riscontrarsi i primi segni di risveglio della natura, in particolare con l’inizio del periodo di accoppiamento degli uccelli.

Infine, l’accezione più moderna della ricorrenza è legata allo scambio di “valentine”, bigliettini d’amore sagomati o stilizzati, tra gli innamorati, diventata oggi una vera e propria tradizione.

Ecco che gli innamorati cercano in questi giorni di trovare il regalo migliore o la sorpresa più romantica per dimostrare la forza dei propri sentimenti.

Voi come festeggerete? Siete pronti a sorprendere il vostro partner?