Quando si avvicina la fine dell’anno una delle costanti nel modo della moda e del wedding è l’attesa del colore scelto per il 2018.

Il Pantone Institute come ogni anno detta legge in materia e pochi giorni fa ha definito colore ufficiale del 2018 l’Ultra Violet, ovvero un mix di blu, rosso e pervinca, che esalta l’esigenza di tranquillità e calma spirituale.

Questa tonalità forte e allo stesso tempo provocante vuole bilanciare moda e accessori con un tocco di misticismo e spiritualità.

Ultra Violet è un colore che ricorda lo spazio, l’infinità della galassia e spinge a riflessioni mistiche e alla rottura delle classiche regole cromatiche.

Sono tante le occasioni per iniziare ad utilizzare il colore simbolo del 2018, liberando la propria creatività: uno smalto, un profumo, una maschera viso, una sfumatura sui capelli, oppure un ombretto, un rossetto o una matita.

L’occasione più ardita, per cui usare il nuovo colore, è sicuramente il matrimonio.

Chi sceglie il viola, infatti, supera tutte le più superstizioni, sfatando il mito che questo colore sia legato alla sfortuna, e dimostra di avere un carattere forte, originale, coraggioso e di andare fuori dagli schemi tradizionali.

Tuttavia, dettagli Ultra Violet, combinati con altre tonalità chiare, potranno dare un’insolita eleganza sia al look degli sposi, sia all’allestimento della location.

Basti pensare all’inserimento di nastrini, di fiori, di veli colorati, alla realizzazione di segnaposti, menu e bomboniere con inserimenti cromatici viola e si va già oltre la semplice e tradizionale estetica per sconfinare nell’originalità del non convenzionale, definendo così uno stile molto personale.

Come tutte le sfumature cromatiche, anche l’Ultra Violet, alla fine, si rivelerà duttile e sarà anche funzionale ad anteporre alla frenesia del mondo di oggi calma e spiritualità.

Voi cosa ne pensate? Vi piace questo colore o, a prescindere, non sarebbe mai una vostra scelta?