Avventura o relax?

Spiagge e acque cristalline o grandi città?

Destinazioni famose o insolite?

Se state scegliendo la destinazione del vostro viaggio di nozze probabilmente vi siete fatti queste domande.

E se lo sono chiesti anche CartOrange (grande azienda internazionale di consulenti per viaggi, specializzata nei viaggi di nozze personalizzati) e Sandals Resorts International, che hanno notato per le coppie di novelli sposi un incremento nella scelta di mete che abbiano a che fare con il relax ed il wellness.

Una delle tendenze per la luna di miele nel 2018 sembra proprio la preferenza per una vacanza attenta al benessere psicofisico, alla salute e al recupero del proprio equilibrio interiore insieme al partner.

Ben vengano quindi elementi come spa, hammam, trattamenti di bellezza e strutture che mettano al primo posto i comfort e le “coccole” per i propri ospiti.

Gli sposi, in particolare, vedono perlopiù nel viaggio di nozze il viaggio della vita, quello che magari non si riuscirà più a fare in futuro a causa del lavoro, della famiglia, dei figli, e quindi si prendono più tempo rispetto ad una normale vacanza per divertirsi e rilassarsi.

Ecco perché tendono ad unire una località da sogno, magari molto lontana da casa, con servizi che garantiscano un estremo relax.

Il trend wellness continuerà a crescere anche nel 2018, dato il grande apprezzamento mostrato dai clienti di strutture e resort lussuosi, come quelli del gruppo Sandals Resorts International, che vedono sempre più richiesta per fughe romantiche, per oasi di pace e tranquillità dove potersi rilassare a contatto con la natura o in posti incontaminati.

L’obiettivo dei viaggiatori è quello di vivere un’esperienza indimenticabile che lasci una traccia tangibile anche a livello fisico.

Una meta rilassante, alla fine della luna di miele, restituisce le coppie rigenerate, equilibrate, felici e spensierate, ma soprattutto pronte ad affrontare tutte le fasi della vita matrimoniale.

Voi che ne pensate?