Ci siamo imbattuti per caso in un articolo del Corriere della Sera che raccontava, tramite la penna di Antonella Valoroso, uno studio condotto da un paio di studentesse americane su sogni e speranze delle ragazze italiane di oggi e il confronto con la generazione delle loro madri.

L’intento preciso del Contemporary Italy: Culture, Society, and Trends (questo il nome dello studio) è stato quello di studiare “le vite delle giovani donne italiane che hanno tra i 18 e i 24 anni di età con lo scopo di comprendere che cosa vuol dire per loro avere successo e quali sono i loro obiettivi per la vita personale e professionale. In particolare vorremmo provare a capire se e in che modo il loro progetto di vita si allontana e si differenzia da quello delle loro madri. In questa maniera saremo in grado di fare un raffronto tra le donne italiane di ieri e di oggi e proveremo a capire se il tessuto sociale italiano e le dinamiche di genere al suo interno sono in movimento oppure bloccati e/o inceppati”

L’indagine è stata effettuata intervistando le diplomande del Liceo Linguistico A. Pieralli di Perugia e ne è venuto fuori che le cosiddette millenials, le ragazze di questa società ipertecnologica, vedono nelle proprie madre un punto di riferimento fondamentale sia come modello che come esempio da superare, ma allo stesso tempo hanno dichiarato di preferire una vita personale soddisfacente ad una carriera costruita sacrificando la famiglia e i propri interessi personali.

L’articolo riporta dei dati molto interessanti:

  • l’ 81% delle intervistate desidera avere figli
  • il 45% ha intenzione di sposarsi
  • il 45% delle ragazze pensa che per avere successo bisogna sacrificare parte della propria vita privata
  • il 55% ritiene invece che avere una famiglia sia più importate del lavoro e della carriera.

Questi dati confermano che le ragazze di oggi sono molto consapevoli della situazione socio-economica e che sono tutte desiderose di costruirsi un futuro, ma senza dover per forza sacrificare il loro desiderio di sposarsi e di essere madri.

Tutte sembrano molto sagge e attente alle proprie esigenze e ai propri desideri. Sanno di non poter avere tutto ma allo stesso tempo sanno anche di poter desiderare qualcosa di più.

Questa stessa convinzione la ritroviamo negli occhi delle giovani spose che ospitiamo qui a Dimora Romita, decise nelle loro intenzioni matrimoniali e allo stesso tempo tanto forti da trovare la via del successo!

Fonte: https://goo.gl/JmDujZ