Partiamo dal principio, anzi no, partiamo dalla conclusione; dipende da come immaginate le vostre nozze e dall'atmosfera che volete regalarvi.

Suona bene... ed è veritiero, ma di cosa stiamo parlando?

Oggi parliamo di un insolito confronto tra il giorno o la notte, la luce o il buio, il caldo dei raggi del sole e il freddo della sera... in altri termini: matrimonio di giorno o matrimonio serale?

Delusione per bookmakers ed allibratori! Non esiste un vincitore e non c'è una "mezza" giornata che soffre questo confronto, dipende davvero, solo, da quello che desiderate voi sposi.

Tuttavia, possiamo divercirti a ragionare insieme sui pro e sui contro di ognuna tra le due scelte.

Matrimonio diurno

Pro:

- Il giorno delle nozze è davvero tutto il giorno; i preparativi iniziano la mattina presto, la cerimonia si svolge in mattinata e poi si può godere dei festeggiamenti per tutto l'arco della giornata;

- Va incontro alle esigenze delle famiglie, perchè permette di non fare troppo tardi la sera e di non mettersi in macchina per tornare a casa quando si è esausti;

- e poi l'ovvio, regala più luce. Per le foto, per godere degli spazi aperti, per permettere agli ospiti più piccoli di sfruttare gli esterni della location per giocare, per molteplici ragioni, insomma.

Contro:

- Impegna gli invitati per l'intera giornata;

- Ha sicuramente un costo superiore.

Matrimonio serale

Pro:

- Sicuramente, è più scenografico e se vogliamo anche più elegante;

- Un matrimonio serale è più giovanile,la festa si prolunga fino a notte inoltrata;

- Il tono di questo tipo di cerimonia è meno impegnativo e più romantico;

- I costi sono inferiori.

Contro:

- I nostri ospiti più piccoli, i bambini, si stancheranno più facilmente;

- Manca il presupposto del matrimonio di mattina: la luce, soprattuto se la cerimonia si svolge in inverno.

Messe sul piatto queste considerazioni, cosa ne pensate?