Sono diversi i moviti per i quali si arriva a scegliere un determinato giorno per le nozze.

Oggi, si è portati a legare il momento più importante della propria vita ad una data che ricordi una situazione particolare della propria storia d'amore, il giorno in cui ci si è conosciuti piuttosto che il fidanzamento o più semplicemente, per motivi pratici, si guarda alla disponibilità della sala ricevimenti scelta per i festeggiamenti o della chiesa o edificio comunale dove avrà luogo la funzione.

Spesso ci si lascia andare alla suggestione del numero preferito e c'è anche chi punta sulla probabilità di godere di una bella giornata di sole.

Oggi... Appunto, perchè per tradizione, secondo quelli che sono i simboli religiosi o culturali e le credenze popolari, la scelta del giorno opportuno per sposarsi è stata pensata in maniera completamente diversa.

Cerchiamo di capire come venivano considerati i giorni della settimana in relazione alle nozze.

Artemide, per i romani Diana, è custode della verginità e della purezza ma governa anche la fertilità femminile ed è spesso identificata con Ecate e con la Luna. Essendo il lunedì il giorno dedicato alla Luna va da sè che fosse propizio per il matrimonio.

"Né di Venere, né di Marte non si sposa né si parte, né si dà principio all'arte", così recità il proverbio.

Per quello che riguarda il convolare a nozze è sconsigliato in questi due giorni perchè, il martedì ovvero Martis dies è il giorno dedicato a Marte, il dio della guerra, mentre, il venerdì è un giorno di penitenza e di digiuno per i credenti, essendo il giorno in cui è morto Gesù.

Si dice che sposarsi di mercoledì porti ricchezza alla coppia, questo a causa di Mercurio, dio del commercio e del guadagno, al quale il giorno è dedicato.

Giovedì, il giorno dedicato a Giove. La mitologia assegna al padre di tutti gli dei numerosi amori e figli illegittimi, nonostante fosse legato a Giunone ed è per questo che, per tradizione, è sconveniente unirsi in matrimonio in questo giorno.

Veniamo al giorno preferito dalle coppie, proprio perchè nel mezzo del weekend, il sabato, comodo per molti aspetti. Bene, secondo le credenze popolari questo giorno è, in realtà, di cattivo augurio per il matrimonio. La causa di questa superstizione è forse da cercare nella demonizzazione medievale della figura di Saturno, dio al quale in giorno è dedicato.

La domenica, il giorno del Signore è, almeno per quanto riguarda i credenti, il migliore per sposarsi!

Simboli, religione, superstizioni... Che ci crediate o no, il giorno del matrimonio è un giorno solo vostro, della coppia è la sola cosa che conta è che siate felici.