Sono il simbolo più evidente e inequivocabile dell'unione tra due persone, la loro forma perfetta esprime l'amore, il legame indissolubile della coppia; sono le fedi nuziali.

Alcuni studi attribuiscono agli Egizi il primo utilizzo dell'anello nell'ambito matrimoniale.

Il cerchio simboleggiava l'eternità perchè manca di un inizio e di una fine, mentre il foro centrale rappresentava lo slancio verso l'ignoto. Donare un anello era, quindi, un impegno senza tempo.

Per i Romani, l'uso dell'anello, sanciva il possesso su una donna.

Si deve aspettare fino al IX secolo per cominciare a pensare all'anello come al simbolo di unione matrimoniale e sono i Cristiani ad introdurlo per primi.

Una fantasiosa memoria vuole che la fede sia indossata all'anulare della mano sinistra perchè proprio da lì passa un'importante arteria che arriva fino al cuore; un'altra teoria fa risalire l'usanza alle cerimonie nuziali dei primi cristiani, quando l'officiante univa gli sposi pronunciando una formula scandita dal tocco delle prime tre dita della mano sinistra e poi metteva l'anello al quarto.

Non per tutte le popolazioni la fede viene portata nello stesso dito della stessa mano, in America latina e nord Europa si porta a destra, mentre in Inghilterra veniva indossata al pollice.

Definire le innumerevoli varianti dell'anello più celebre al mondo è praticamente impossibile; più facile è descrivere, almeno, la fede classica.

Disponibile in più metalli, si vede quasi sempre in oro giallo; un cerchio semplice, perfetto... E invece no! Cambiano come già detto i metalli, ma anche le lavorazioni e il peso, lo spessore e il modello.

Le più usate sono in oro giallo, 4mm.

Sempre più spesso l'oro viene sostituito col platino, l'argento, il bronzo, il rame o (strano ma vero!) il legno.

In nessun caso l'oggetto perde di qualità o di importanza.

L'oro giallo viene ultimamente superato dal bianco o dal rosa o dall'accostamento o intreccio bicolore; giallo e rosso insieme, per esempio.

I canoni romantici oggi vengono sì rispettati, con l'aggiunta di qualche bizzarra innovazione.

Lisce, satinate, ad incastro, dal design etnico, esotico, moderno, con diamanti incastonati; il nuovo gusto  in fatto di fedi è intimo, individuale e personalizzato.

Ci sono solo un paio di aspetti da considerare quando si sceglie questo anello...

Dovrà essere indossato per tutta la vita e quindi sarà meglio scegliere un modello comodo.

Inoltre, l'anello dello sposo e quello della sposa dovranno essere simili e avere dettagli in comune, questo aspetto serve a ribadire l'unicità della coppia.